NUOVO PERCORSO ROMAOSTIA 2021

IL PERCORSO

LA PROPOSTA

La proposta di un nuovo percorso per la RomaOstia è nata dall’esigenza di inserire elementi di innovazione – dopo un decennio privo di significativi cambiamenti – che si armonizzassero con la tradizione della gara che porta al mare di Ostia attraverso la Via Cristoforo Colombo.
Non avendo grossi margini di manovra, data la tipologia del tracciato vincolato ai 17 km  – quasi del tutto rettilinei della Cristoforo Colombo – che congiungono l’EUR al mare di Roma, si è pensato di agire sul tratto finale, eliminando l’andirivieni (il cosiddetto “biscotto” secondo il gergo podistico), ponendo fine così alla temuta curva a gomito che per anni ha appesantito non poco l’azione e lo sforzo dei podisti. Per compensare i circa 500 metri di questo segmento finale, si è dovuto agire nel parte iniziale dell’Eur, evitando sconfinamenti oltre il perimetro del precedente percorso: così si è pensato di realizzare un andirivieni molto più blando di quello del mare (e meno pesante per chi corre, considerando che lo si affronta dopo poco più di due chilometri dal via), incernierato sul Largo Mustafa Kemal Ataturk, che prevede il passaggio su Viale dell’Umanesimo, Via del Ciclismo e il ritorno in direzione Largo Ataturk passando per Viale della Tecnica, per poi proseguire sulle strade già battute dalle precedenti edizioni (Viale dei Primati Sportivi e Viale Oceano Pacifico), per poi, attraverso la Colombo, raggiungere il mare arrivando dritto fino alla cosiddetta “Rotonda” di Ostia.

IL NUOVO ARRIVO

Il nuovo arrivo è stato pensato direttamente su Piazzale Cristoforo Colombo, poco prima dell’aiuola centrale. Questa proposta è stata scelta soprattutto per l’effetto scenico che sarebbe apparso agli occhi dei partecipanti: vedere il mare che si staglia dietro il traguardo.

IL NUOVO TRATTO NEL QUARTIERE EUR

Per questo nuovo arrivo si erano così persi i 720 metri che misurava l’andata e ritorno sul lungomare Lutazio Catulo. Per recuperare questi metri abbiamo così allungato il tratto dell’EUR: arrivati ai 1.900 mt di gara al centro di Piazza Mustafa Kemal Ataturk, si prende verso sinistra Viale dell’Umanesimo per circa 290 metri, poi a destra su Viale del Ciclismo per 140 mt e ancora a destra lungo Viale della Tecnica ancora per 290 mt e giungere nuovamente a Piazza Ataturk dove, dopo un’ampia svolta a sinistra, si riprende il classico percorso su Viale dei Primati Sportivi. I tre nuovi Viali introdotti sono molto ampi e anche le relative svolte in successione non influiranno minimamente sulla scorrevolezza del percorso anche in virtù del fatto che il suddetto nuovo tratto è del tutto pianeggiante.

LA PARTENZA

Il nuovo tracciato, infine, comporterà l’arretramento della partenza di circa 70 metri.

Il nuovo percorso